gli assoli di chitarra più facili del mondo

Chi l’ha detto che per scrivere un bell’assolo bisogna per forza suonare mille note al secondo?

Anzi, spesso gli assoli più belli potrebbero essere quelli più lenti ed emozionanti, ma nei 5 casi che vedremo in questo video… questi artisti hanno un po’ esagerato con la semplicità!

Faccio una premessa. Questi sono assoli semplici da spiegare, ma non vuol dire che siano facili da suonare. Lo dico sempre. Non è importante quante note fai, ma “come le fai”. Quando hai poche note da fare ovviamente tutta l’attenzione ricade nell’espressività che riesci a dare all’assolo. Quindi in un certo senso è ancora più difficile.

Comunque lascio a voi decidere quali di questi assoli sono riusciti nello scopo di emozionare pur sfruttando poche note di quelle a disposizione.

Vediamo quindi 5 degli assoli famosi più semplici di sempre:

Trascrizione:

Partiamo dal più difficile, se così si può classificare, degli assoli ed arriviamo al più semplice.

Al numero 5 troviamo High and Dry dei Radiohead.

Questo assolo mi da’ l’idea di un chitarrista che sta provando per la prima volta un assolo e non gli riesce, allora continua a ripetere per diverse volte la stessa parte prima di passare a quella successiva. Forse lo hanno registrato quando ancora stava scrivendo l’assolo e qualcuno ha urlato… “Buona questa!

In generale comunque il cantante dei Radiohead ha rivelato che non la suonavano mai ai concerti perchè secondo lui è una canzone bruttissima… forse anche per via dell’assolo??

Ecco l’assolo più difficile di questa classifica:

Alla posizione numero 4 troviamo l’assolo finale di Zombie dei Cranberries. Poche note, suonate male… ma che riescono a dare un senso al brano.

Si credo che questo sia un possibile riassunto di quello che ascoltiamo nell’assolo finale di Zombie, uno dei brani più famosi del gruppo irlandese. L’assolo finale sembra suonato da qualcuno che non ha mai suonato prima la chitarra.

Però non da’ fastidio, anzi, questo suono grezzo e sporco riesce a dare ancora più espressività al brano. Un brano pieno di significato umano e politico.

Al terzo posto troviamo Otherside dei Red Hot Chili Peppers.

Prima di tutto, se volete imparare questo assolo trovate il tutorial completo a questo link.

3 note per questo assolo. Solo 3 note, ma quanto è difficile farle come lui! Personalmente trovo che questo sia uno degli assoli più semplici ma anche più belli tra quelli più semplici. John Frusciante in questo caso ha centrato l’obiettivo. Un assolo semplice che ti entra in testa e che si impone da protagonista con grande carattere e personalità.

Ma questa è una mia opinione personale. Mi piacerebbe sapere la vostra.

Abbassiamo ancora il livello, 2 note. Al secondo posto troviamo l’assolo di Siamo Soli di Vasco Rossi.

Mi ricordo quando tanti anni fa andai ad un seminario di Stef Burns, il chitarrista californiano di Vasco Rossi, ex chitarrista di Alice Cooper… per chi non avesse ancora capito il marito di Maddalena Corvaglia!

Dicevo, mi ricordo che a questo seminario gli chiesero cosa pensasse dell’assolo di “Siamo Soli” di sole due note. Lui, tra una cosa e l’altra rispose: “Quando ho sentito quell’assolo mi sono detto WOWW!!! Ma come ho fatto a non pensarci prima!! Un assolo con sole 2 note!“.

Anche questo credo personalmente che sia un assolo molto ben riuscito e trovo che chiunque provi a riprodurre questo assolo si trovi in difficoltà nel dargli la stessa espressività.

Ma come può esserci un assolo più semplice di quello che ha solo due note? Facile. Un assolo di una sola nota.

Alla numero 1 abbiamo l’assolo di I Wanna Be Sedated dei Ramones! Sembra facile, ma immaginatevi il momento della scelta… Dovete scegliere una sola nota della scala di riferimento del brano per fare l’assolo. Non puoi dire “Va bene questa e anche questa” devi sceglierne solo una…

C’è chi potrebbe impazzire per fare una scelta così ostinata! Ecco a voi l’assolo più facile di questa lista!


Ti è piaciuto l'articolo? Clicca qui per ricevere i prossimi aggiornamenti su lezioni, tutorial e articoli direttamente sul tuo smartphone (con il nostro canale Telegram di Chitarra Facile).