In questa lezione sugli effetti per chitarra parliamo di uno dei più emblematici effetti di ambiente. Ecco alcuni dei più famosi e importanti stili di riverbero abbinati all’overdrive. Vediamo il riverbero spring, il riverbero di John Mayer e il riverbero tipico delle sonorità surf dei surfisti!

Prima di provare nuove regolazioni assicurati di non commettere i 3 errori comuni che distruggono il tuo suono. Scarica gratuitamente la Guida Veloce agli Effetti per Chitarra (clicca qui).

Guarda anche…

Riepilogo

Il riverbero è utile perchè non esiste posto al mondo che non abbia un riverbero, per questo ci serve per dare vita e rendere reale il nostro suono.

Il riverbero, detto in parole povere è il rimbombo, per intenderci.

Partiamo parlando del riverbero Spring che è una tipologia di riverbero vecchissima se parliamo di chitarre, in quanto era l’unica tipologia che si trovava negli amplificatori.

Stiamo parlando del riverbero a molle. In pratica, appena arriva la vibrazione del suono, le molle entrano in risonanza e continuano a vibrare per un po’ di tempo anche dopo che abbiamo smesso di suonare. Questo simula molto bene l’effetto “riverbero” per chitarra.

Se vi piace Tarantino sicuramente avrete sentito questo tipo di sonorità nei suoi film.

La prima regolazione che vediamo ha proprio questo tipo di sonorità con un riverbero molto alto di volume ed un overdrive leggerissimo invece, il suono è quasi pulito.

Nel riverbero spring sentirai un leggero scampanellio in alto che è tipico di queste sonorità.

Per questo tipo di sonorità Alessandro ha utilizzato una Fender Stratocaster che è tipica del suono di quegli anni in stile surf.

Con i settaggi meno estremi della seconda delle regolazioni che vedi, sempre con lo stesso stile di riverbero, vediamo un suono alla John Mayer.

Per John Mayer, Alessandro ha utilizzato pochissima distorsione, il riverbero è meno importante, il pickup della Fender Stratocaster è al manico.

L’altra tipologia di riverbero che vediamo è il riverbero rumor. Simula il riverbero di una stanza ed in questo caso il parametro decay indica esattamente quanto grande sarà la stanza.

Si tratta di un riverbero più rotondo e maggiormente di sottofondo.


Ti è piaciuto l'articolo? Clicca qui per ricevere i prossimi aggiornamenti su lezioni, tutorial e articoli direttamente sul tuo smartphone (con il nostro canale Telegram di Chitarra Facile).