Lezioni di Chitarra

Il Blog del Corso di Chitarra più Facile per chi vuole Divertirsi

Chitarristi Famosi: John Petrucci (lezioni di chitarra)

Non devi seguire una forma a tutti i costi, le canzoni non devono durare per forza 3 minuti e mezzo, non c’è bisogno di ripetere il ritornello. Questo modo di pensare è libertà… per me il progressive è questo!

John Petrucci spiega con queste parole cos’è per lui il Progressive ed in particolare il Progressive-Metal che è il genere che da oltre 25 anni porta avanti con i Dream Theater.

Anche lui come Slash è uno di quei chitarristi che maggiormente divide l’opinione della gente. Alcuni dicono che è troppo macchinoso, ha troppa tecnica, altri lo considerano un Dio!

Tu cosa ne pensi? Fammelo sapere lasciando un commento qui sotto al video.

(hai già acquistato il mio libro? Clicca qui per vederne la presentazione ed acquistarlo)

Audio

Hai iTunes o dei dispositivi Apple? Clicca qui per ascoltare il podcast audio in tutta comodità.

Oppure puoi utilizzare questo player per ascoltare l’audio direttamente da questa pagina:

Ascolta “JOHN PETRUCCI (Dream Theater)” su Spreaker.

Risorse

Migliora il tuo modo di suonare con il metodo Guitar Sniper su ogni aspetto tecnico della chitarra: clicca qui per scoprire di cosa si tratta.

Vita e Curiosità

Di sicuro la prima cosa che viene in mente parlando di John Petrucci è: Tecnica!! Tecnica… Tecnica e…. Metal!!

Diciamo che è uno di quei chitarristi che mai ti aspetteresti di veder suonare la colonna sonora di Frozen, avete presente “Let It Go“? Ed invece ecco qui di seguito il filmato in cui John Petrucci e sua figlia suonano e cantano proprio quel brano:

Esiste anche un video in cui puoi vedere John Petrucci che suona dal vivo l’assolo di Comfortably Numb, lo trovi qui: clicca qui.

Petrucci, qualunque cosa faccia la fa con la giusta tecnica, preciso preciso. Impostazione molto rigida e non si scompone mai.

Nasce nel 1967 e comincia a suonare a 8 anni, ma perde subito la motivazione e lascia da parte lo strumento fino a che non entra a far parte di un gruppo a 12 anni.

I suoi idoli sono Yngwie Malmsteen, Steve Morse, Steve Vai, Allan Holdsworth, Al Di Meola.

Ma vediamo subito 3 delle mille lezioni di chitarra che potremmo apprendere dallo stile di John Petrucci..

Lezione di Chitarra #1 – La Plettrata Alternata

La plettrata alternata di John Petrucci è sublime. Il movimento è più ampio rispetto a quello di Yngwie Malmsteen, ma se guardiamo la precisione e la cura maniacale che dedica al tocco del plettro ed al suono che vuole creare con esso… è pazzesco!

Non so esattamente come John Petrucci si sia allenato quando ha cominciato a suonare, ma di solito questo risultato è frutto di tanto studio con metronomo a basse velocità.

Quindi se ti piace l’idea di avere la completa padronanza della plettrata come John, sicuramente studiare bene con il metronomo è un’ottimo inizio per avvicinarcisi.

Lezione di Chitarra #2 – Nessuna Sbavatura

Io spesso mi riferisco a lui come una “macchina”, anche se a lui non piace l’idea delle macchine che fanno musica, perchè per quanto se ne dica, per John Petrucci la musica è qualcosa di molto profondo. Ma io lo dico perchè di solito le macchine, a meno che non vadano in tilt, non commettono errori.

In realtà questo è un po’ anche un suo punto debole. Infatti questa sua ricerca della perfezione toglie un po’ di spontaneità alle sue esecuzioni.

Però è bellissimo vedere come anche le sue esecuzioni più complicate dal vivo vengano fuori senza nessuna sbavatura.

Lezione di Chitarra #3 – Legatura Tra Note “Plettrate”

Una cosa che ho sempre ammirato di John Petrucci è il suono fluido che esce dalle sue dita quando esegue passaggi molto veloci e plettrati.

Per esempio un Paul Gilbert ha un modo di suonare molto diverso in cui si distinguono bene le note che plettra.

Invece Petrucci spesso riesce a legarle volontariamente (perchè lui non fa nulla per caso) in modo egregio anche in plettrata alternata. La trovo una cosa molto interessante.

In conclusione…

Come tutti i più grandi chitarristi, John Petrucci ha delle caratteristiche personali molto forti che certamente non piacciono a tutti. Ma se ci concentriamo sui suoi aspetti positivi e sul suo stile scopriamo che si tratta certamente di un’eccellenza a livello mondiale.

Senza contare che stiamo parlando della persona che ha creato il genere Progressive Metal, unendo i due generi che gli piacevano… il progressive rock ed il Metal.

Inoltre sono certo che molte delle persone che dicono “Petrucci è troppo tecnico” probabilmente pagherebbero per aver anche solo un decimo della sua abilità nel suonare.


Ti è piaciuto l'articolo? Clicca qui per ricevere i prossimi aggiornamenti su lezioni, tutorial e articoli direttamente sul tuo smartphone (con il nostro canale Telegram di Chitarra Facile).

1 Comment

  1. Petrucci è il mio idolo!!!! Certo per arrivare a fare le cose che fa lui mi sa che non basta esercitarsi 1 o 2 ore alla settimana!!!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

(C) Copyright - DMC srls - Via Ampere 16 - Padova 35136 (PD) - david@chitarrafacile.com - PRIVACY