Suonare Chitarra . com

Il Blog del Corso di Chitarra più Facile. Per chi vuole Divertirsi

Suonare la Chitarra con le Dita Piccole, Corte o Grosse

Share Button

Quanto influisce avere le dita delle mani troppo piccole, troppo corte o troppo grosse quando si suona la chitarra?

Ho voluto scrivere questo articolo perchè c’erano troppi aspiranti chitarristi iscritti al mio corso per imparare a suonare la chitarra che mi scrivevano riguardo a questo argomento. Sicuramente una parte di loro era solo convinta mentalmente di avere le dita troppo piccole e corte per suonare o le dita troppo grosse.

Infatti, nella maggior parte dei casi ci si pone il problema solo perchè magari si guardano i video dei chitarristi famosi o del proprio maestro che riesce a fare in modo semplice un esercizio, mentre magari a te riesce troppo difficile e il proprio cervello cerca automaticamente delle scusanti, senza tener conto che quello stesso chitarrista ha dovuto allenarsi giorno e notte per arrivare a suonare la chitarra con quella semplicità.

Però, questo tipo di persone sono solo una parte di quelle che mi hanno scritto. Ci sono, ovviamente, anche delle persone che realmente hanno le dita troppo grosse o troppo piccole.

In realtà questo non limita molto la propria possibilità di suonare la chitarra, solo che, essendo difficile per tutti suonare la chitarra mi viene comodo dire che io faccio fatica a suonare perchè ho le dita delle mani troppo corte, mi spiego? E’ un’ottima scusante e chi lo dice ci crede veramente. Non è perchè vuole “imbrogliare”, semplicemente nessuno potrebbe dire il contrario e quindi si rafforza questa idea che se ho le dita corte faccio troppa fatica a suonare.

Io però non posso di certo convincere le persone che sia così solo parlandone a parole e per questo, l’unico modo che ho per dare una prova reale di quello che sto dicendo è di mostrare dei video di chitarristi che suonano ad alti livelli pur con delle dita corte o grosse.

Attenzione però… se fino ad ora hai sostenuto che per te era più difficile suonare la chitarra perchè hai le dita corte o grosse dopo che avrai visto questi video non potrai più dirlo :-)

Ti mostrerò 3 video. Il primo è di un chitarrista molto famoso: Andrès Segovia. Lui aveva le dita corte ed anche grosse, eppure era uno dei migliori chitarristi al mondo. Eccolo in azione mentre suona una canzone di Bach:

Il secondo video che ti mostro riprende una chitarrista con delle dita eccessivamente corte e quando vedrai il video scoprirai il perchè (se hai le dita ancora più corte di questa chitarrista allora sei scusato/a):

Il terzo video è di un chitarrista eccezionale, uno dei miei preferiti, non tanto per la tecnica ma per la scelta coraggiosa che ha voluto fare quando ha deciso di suonare la chitarra (questo è amore per lo strumento musicale). Si chiama Mark Goffeney:

Con questo articolo non voglio dire che chi ha le dita corte o grosse ha le stesse identiche possibilità di chi ce le ha lunghe e fine, probabilmente dovrà fare qualche sforzo in più, ma tutti possiamo suonare la chitarra ad alti livelli e che l’unico limite che abbiamo sta nella nostra testa.

Share Button

13 Comments

  1. Segovia è morto,quindi ERA uno dei migliori :/

  2. ah e poi non vorrei essere un po’ troppo diffidente,quello che c’è scritto nell’articolo è sacrosanto tra l’altro,ma il video della bambina Koreana o Cinese sembra essere tipo in playback….e conoscendo quelle “culture” è probabilissimo

  3. David Carelse

    March 8, 2011 at 4:46 pm

    Ciao Daniele,

    su Sègovia hai perfettamente ragione, errore mio, per quanto riguarda la bambina koreana io avevo notato che l’audio era sfasato, ma non credo che sia in playback perchè è stata invitata a quel programma proprio per come sa suonare, però non ne sono sicuro al 100%.

  4. e non dimentichiamo zakk wilde! ha le dita grossissime eppure è velocissimo e preciso

  5. Si vede chiaramente che gli arpeggi della bambina sono genuini!
    Sono completamente daccordo con ciò che scrive David nel suo articolo

  6. Ha ragione David, nel 99,99% dei casi sono pippe mentali di chi sta imparando. C’è chi ha perso le falangi sotto una pressa ed è diventato un grande chitarrista metal, per esempio… !
    Anch’io all’inizio pensavo di avere le mani piccole e le dita corte per coprire sei-sette tasti senza spostare la mano. La verità è che ero ancora imbranato e non abituato a farlo. Con mooolta pratica, ora lo faccio senza accorgermene.
    Quindi ragazzi, suonare suonare suonare!

  7. Ragazzi, e Shawn Lane non me lo cita nessuno?… Era obeso a causa dell’ARTRITE che lo affliggeva, ma secondo me restera’ sempre il migliore (ed il piu’ veloce) di tutti…!

  8. Quqndo hai la musica nel cuore e dentro l’anima , tutto è possibile . grazie dei bellissimi video che incoraggiano le persone a studiare uno strumento ! ciao David.

  9. Ma se si hanno le dita corte o la mano piccola si è limitati tecnicamente? Io ho sempre visto grandi chitarristi tipo Guthrie Govan o Jason Becker con delle dita grandissime…poi magari mi sbaglio..

  10. Certo, avere dita lunghe e affusolate aiuta… ma non c’è niente che non si possa fare con il giusto allenamento. A meno che uno non abbia le dita di un bambino insomma… ;-)

  11. e non dimentichiamo il maestro il genio : django reinhardt che suonava con solo l uso dell indice e medio della mano sinistra ancora oggi lo studiano ! ( e il pollice negli accordi )

  12. Non è vero che tutti possono imparare a suonare la chitarra. Concordo che le dita piccole o grosse raramente costituiscono un impedimento. L’impedimento, almeno nel mio caso, sono le dita convergenti e in questa condizione la maggior parte degli accordi, a parte quelli semplici come il giro di do, non possono essere presi nonostante tutta la buona volontà e l’allenamento di questo mondo. Forse se avessi iniziato da piccolo…. (ma molto piccolo !!!)

  13. David Carelse

    September 18, 2013 at 5:23 pm

    Ciao Gianpaolo, rispetto la tua opinione, ma non sono d’accordo con il tuo commento. L’ultimo video che ho inserito in questo articolo mostra un chitarrista che le dita neanche ce le ha. Io non conosco il tuo problema, non ne ho mai sentito parlare e mi dispiace che tu lo abbia, comunque diciamo che in linea di massima questo articolo comunque era rivolto a chi comunque non ha problemi alle dita, ma semplicemente ce le ha corte o grosse (che non è una malformazione, ma semplicemente una caratteristica del corpo).

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*

(C) Copyright - DMC srls - Via Ampere 16 - Padova 35136 (PD) - david@suonarechitarra.com - PRIVACY