Suonare Chitarra . com

Il Blog del Corso di Chitarra più Facile. Per chi vuole Divertirsi

Chitarristi Famosi: Brian May, 6 Pence come Plettro

Share Button

Chitarristi Famosi: oggi parliamo di Brian May il chitarrista dei grandi Queen, un chitarrista che ha fatto la storia, meno di altri, ma sicuramente che i chitarristi conoscono bene, uno dei chitarristi più famosi (in termini di popolarità).

Il suo nome completo è Brian Harold May, nato a Twickenham il 19 luglio del 1947 (Inghilterra). Come sempre, cito la pluridiscussa classifica del Rolling Stone dei 100 migliori chitarristi di sempre, dove lui si trova al 39° posto (e secondo me ci sta, premettendo che non si può stilare una classifica).

Brian May cominciò suonando il pianoforte all’età di 5 anni, ma la sua vera passione era la chitarra (tra l’altro ho parlato recentemente proprio con uno di voi che segue il blog che ha avuto la stessa evoluzione, non faccio nomi per la privacy), solo che i suoi genitori non sono in grado di acquistare una costosa Fender Stratocaster e così con l’aiuto del padre inizia nel ’63 a costruire la sua Red Special, ultimata nel ’66, la chitarra che ha continuato a usare e tutt’ora usa.

La sua Red Special è uno dei suoi più forti simboli, infatti risultò talmente valida e pregiata come chitarra che lui, a parte rare occasioni, usò sempre quella anche dopo aver raggiunto il successo. Ma prima di essere contento del suono di questa chitarra leggendaria, dovette provarla suonando con una moneta da 6 pence al posto del plettro.

Puoi guardare qui la strumentazione di Brian May

Una curiosità è che la famosissima e stupenda “The Show Must Go On” è stata scritta (il testo) proprio da Brian May, al contrario di quanto pensano in molti che l’abbia scritta Freddie Mercury nel periodo in cui la sua salute non era delle migliori.

Scritta da Brian May anche “Tie Your Mother Down”, una canzone che a me piace particolarmente e che ho suonato moltissimo con vari gruppi e quindi te la propongo in questo video nello spettacolare “Live at Wembley Stadium”:

Una sua particolarità è che tecnicamente i suoi assoli non sono difficili, ma sono molto espressivi e melodicamente efficaci, infatti si apprezza in lui di più la parte artistica che quella tecnica e anche la capacità e la bravura nello spettacolo, lo “stare sul palco”, gli show dei Queen erano sicuramente tra i migliori agli inizi.

Brian May era anche un fan dei Guns & Roses, ai tempi di “Appetite for Destruction” andava ai loro concerti travestito per nonfarsi riconoscere. Dico “era” perchè ultimamente ci sono state un pò di indiscrezioni tra lui e Axl Rose per quanto riguarda l’album “Chineese Democracy” (ultimo album dei Guns, anche se l’unico dei Guns originali è Axl) dove lui aveva inciso dei pezzi su cui ci aveva lavorato molto e che invece sono stati tolti nella versione ufficiale dell’album.

Per questo ho deciso di mettere un video dove Axl e Brian suonano sullo stesso palco, ovviamente parlo dello storico ed enorme concerto in tributo a Freddie Mercury per ricordare la sua scomparsa.

Anche questa canzone (We Will Rock You) è stata scritta da Brian May:

Puoi guardare qui la strumentazione di Brian May

Share Button

1 Comment

  1. ma chi e che scrive queste eresie nn andate a simpatie o gusto ma siate onesti ay e il più grande di tutti il più completo poteva fare qualsiasi genere musicale gli altri son monotoni da sempre . nei primi album dei queen ha fatto cose impensabili per i vari Clapton page beck hendix.
    leggete commenti di Clapton slash satriani vai o iommi anche loro dicono che e il più grande cio che diciamo noi conta poco al cospetto di questi nomi

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*

(C) Copyright - DMC srls - Via Ampere 16 - Padova 35136 (PD) - david@suonarechitarra.com - PRIVACY