Share Button

Ponte Floyd Rose: oggi vorrei analizzare bene un componente di chitarra particolare che ha regalato tante soddisfazioni a chitarristi come Steve Vai, Van halen e Joe Satriani, il ponte Floyd Rose.

Il ponte Floyd Rose è sicuramente un componente famosissimo per le chitarre elettriche. Il ponte Floyd Rose non è solo un componente che ti permette di avere delle possibilità in più, oppure delle caratteristiche particolari. Il ponte Floyd Rose è diventato simbolo di uno stile ed ha aperto un nuovo mondo nell’ambito della chitarra.

Il ponte Floyd Rose è stato inventato dal chitarrista Floyd D. Rose, del gruppo metal americano Q5 e l’invenzione risale al 1977, mentre il brevetto è del 1978.

Come tutte le grandi invenzioni, anche il ponte di cui stiamo parlando è nato per risolvere un grosso problema. Il problema era di chi utilizzava molto spesso la leva in chitarre con ponte mobile come quello, ad esempio, della Fender Stratocaster. Quando utilizzi la leva su una Fender Stratocaster standard noterai che basta usarla una sola volta per perdere leggermente l’accordatura. Utilizzandola più volte si va incontro ad un disastro.

I chitarristi che utilizzavano la leva con continuità e con forza si ritrovavano a dover riaccordarela chitarra ad ogni canzone, se non anche durante. Floyd D. Rose non si arrese al suo strumento. Inventò il sistema per cui le corde erano bloccate al ponte e al capotasto, per quest’ultimo con dei dadi fissati con delle viti.

Questo tipo di ponte permette all’accordatura di rimanere tale e quale anche dopo svariati usi consistenti ed estremi della leva. Il ponte Floyd Rose ha segnato la personalità artistica di uno dei primi che lo utilizzò… Eddie Van Halen.

Dalla prima versione del Floyd Rose l’unica modifica di cui valga la pena di parlare, una modifica molto intelligente è stata quella di aggiungere i Fine Tuners, ovvero delle rotelline al ponte che servono per correggere l’accordatura nel caso questa si perda leggermente.

Ed ecco che introduciamo il primo “contro” del ponte Floyd Rose: la difficoltà di accordare la chitarra e di cambiare le corde. Se è vero che poi risparmi un sacco di tempo nell’accordatura dello strumento, in quanto, l’accordatura di una chitarra elettrica con ponte Floyd Rose è incredibilmente stabile, al contrario, quando devi fare il cambio di corde e la prima accordatura, il processo è molto complicato.

Un’altra complicanza è che quando si compra una chitarra elettrica con ponte Floyd Rose o qualsiasi altro ponte sotto licenza Floyd Rose è bene spendere molti soldi, perchè i ponti simil Floyd Rose economici è meglio lasciarli perdere.

Si tratta comunque di una grande invenzione er il mondo della chitarra elettrica quella del ponte Floyd Rose e da quando esiste sono numerosissime le case che hanno sviluppato ponti sotto licenza Floyd Rose. Uno dei più sfruttati è sicuramente il sistema TRS utilizzato per la maggior parte delle chitarre Ibanez e Yamaha. Anche la mia Ibanez monta un Lo-TRS II (“Lo” sta per basso profilo).

Share Button