Risorse:

Lezioni di chitarra gratis? Clicca qui.

Scopri il corso completo “Chitarra in 30 Giorni”. Clicca qui.

Trascrizione del video:

I fan di ogni chitarrista famoso sono sempre pronti a giudicare ed attaccare gli aspetti negativi degli altri chitarristi per poter dire: “Questo è meglio di quest’altro”.

Peccato che questo modo di pensare non porta da nessuna parte, anzi limita molto la crescita di ogni chitarrista. Ho deciso quindi di ribaltare questo modo di pensare che non serve a niente e di far emergere per ogni chitarrista famoso 3 lezioni di chitarra alla volta che si possono apprendere da quello specifico personaggio.

Cercherò di prendere il meglio dallo stile di ogni chitarrista per ispirare il TUO personale stile ed il tuo modo di suonare la chitarra.

Partiamo con Angus Young, chitarrista degli AC/DC.

Lezione di Chitarra #1 – Zero effetti

Non bisogna per forza eliminare gli effetti per chitarra elettrica, anzi. Vorrei solo porre l’attenzione su come sia possibile ottenere un suono unico, inimitabile, incredibilmente riconoscibile e che passa alla storia, anche senza utilizzare effetti diversi da quello dell’overdrive.

Quando senti la chitarra di Angus Young, la riconosci subito, anche se non sai chi sta suonando e non riconosci la canzone. Eppure lui come strumentazione ha una chitarra che entra in un preamplificatore e che finisce su un sistema cassa  testata (questo nella maggior parte delle volte, ma ha fatto anche lui alcune piccole modifiche al setting).

Quindi, per quanto riguarda questa prima lezione di chitarra tratta da Angus Young, prova a pensare se veramente gli effetti che stai utilizzando sono indispensabili in tutti i casi. Ed in caso, se scopri che puoi togliere qualcosa… meglio. E’ molto più difficile togliere degli effetti che aggiungerli.

Lezione di Chitarra #2 – Plettrata Alternata

Angus Young non è uno shredder. Non è come quei chitarristi super veloci che eseguono assoli di chitarra ad altissime velocità. Però ha una particolarità nella sua plettrata, per esempio l’introduzione di Thunderstruck lui la suona spesso plettrando tutte le note, ma è perfettamente a tempo, è un metronomo umano!

Facci caso! Non è velocissimo, ma è molto preciso, ed il mio consiglio è proprio quello di allenarti a suonare l’intro di Thunderstruck degli AC/DC per migliorare questo aspetto.

Lezione di Chitarra #3 – Poca Distorsione

Questa lezione si riallaccia alla prima dove abbiamo detto che Angus utilizza pochi effetti, ma è leggermente diverso, qui parliamo proprio di come sfrutta l’effetto della distorsione (che in realtà è un overdrive naturale nella maggior parte dei casi).

Angus Young utilizza un overdrive molto leggero. Non è un overdrive portato al limite perchè lui in questo modo riesce a giocare in modo eccezionale con la dinamica e riesce a dare una grande quantità di sfumature di suono diverse giocando con il tocco e con il plettro.

Con una distorsione troppo satura le possibilità di creare suoni diversi quasi scompaiono e per questo avere un overdrive leggero come quello di Angus in realtà è più difficile perchè la distorsione aiuta anche a correggere alcune imperfezioni.

Prova quindi ad abbassare un po’ alla volta (perchè se no potrebbe essere troppo difficile all’inizio) la saturazione della tua distorsione o del tuo overdrive e nota come cambia il suono, come è più chiaro e come è possibile creare una grande varietà di suoni.