sequenze di note - improvvisazione chitarra

Con questo video inauguro il primo di 4 video (+2 solo per chi acquista “Improvvisazione Facile”) in cui vedremo come migliorare le Tue improvvisazioni.

Sono video molto veloci, le ho chiamate “pillole” perchè sono piccoli suggerimenti che possono sembrare banali… e lo sono, ma servono a farti focalizzare su un aspetto dell’improvvisazione per farti fare un piccolo passo in avanti.

Quindi in pieno stile Chitarra Facile™, infatti il metodo innovativo di insegnamento con cui creo i miei corsi si basa sulla teoria del flusso dello psicologo Mihály Csíkszentmihályi per farti ottenere i migliori risultati da autodidatta ed i “piccoli passi” sono proprio quelli che facciamo in tutti i corsi.

Nella video pillola di oggi andiamo a vedere quanto sono importanti le “sequenze di note” e come puoi approcciare ad esse per cominciare a rendere meno monotoni i tuoi assoli.

Le Sequenze di Note: Migliora le Tue Improvvisazioni

Qui di seguito puoi vedere la prima di queste 4 video-pillole sull’improvvisazione con la chitarra:

Risorse:

Corso “Improvvisazione Facile” (non hai mai improvvisato? Parti da qui…)

Programma di allenamento “Velocità Intensive Training” (per migliorare la velocità e la coordinazione)

Esercizi

Se hai visto il video hai notato che mostro una serie di esercizi da stare alla larga per un po’ e come invece dovrebbero essere gli esercizi che fai.

Te li puoi tranquillamente creare tu con le indicazioni che ho dato nel video. Cerca quindi di fare delle sequenze che si ripetono su tutte le corde e tutto il manico della chitarra e che non siano lineari. Quindi se fai sequenze di 4 note, fai in modo che non sia 1-2-3-4, ma prova con 1-4-2-3 per esempio.

Poi, quando hai fatto un po’ di sequenze di quel tipo puoi passare a fare le stesse cose, ma facendo un salto di una o più corde. Quindi prendendo l’esempio che ti ho citato prima, puoi fare il tasto 1 su una corda, il quarto sulla corda sottostante, poi torni al secondo tasto sulla corda di origine e poi terzo tasto sulla corda sottostante.

Prova anche facendo salti di 2 corde e poi non dimenticarti di farmi vedere i tuoi progressi sul gruppo di Facebook (clicca qui).


Ti è piaciuto l'articolo? Clicca qui per ricevere i prossimi aggiornamenti su lezioni, tutorial e articoli direttamente sul tuo smartphone (con il nostro canale Telegram di Chitarra Facile).