Share Button

Chitarra Semiacustica Gretsch White Falcon 7593Ecco una recensione scritta da un chitarrista per SuonareChitarra.com sulla chitarra semiacustica Gretsch White Falcon 7593.

La Gretsch White Falcon nasce a metà degli anni cinquanta ed è inizialmente concepita dalla fabbrica statunitense non come modello da mandare in produzione ma come fiore all’occhiello da esibire per scopi promozionali, ed è solo dopo numerose richieste e insistenze che  viene avviata una produzione in serie .

Questa splendida chitarra è poi tornata di moda tra gli anni ottanta e novanta, quando grandi artisti del calibro di Malcom Young, Chris Cheney e John Frusciante hanno ricominciato ad usarla durante i live e nei video musicali.

Gretsch White Falcon 7593: Caratteristiche

Chitarra Semiacustica Gretsch White Falcon 7593

Il modello di cui parliamo oggi è la 7593, in produzione dal 1995. A differenza della più classica 6136 questa non ha più il logo quadrato sulla paletta, ha i segna tasti a blocco e monta il dispositivo di vibrazione della Bigsby.

La White Falcon è una chitarra hollow-body, una semi acustica con il corpo vuoto e munita dei classici fori d’espansione a forma di “f” ai lati delle corde. Il top, le fasce e il fondo, rigorosamente di colore bianco, sono in acero laminato e formano una cassa larga 17″ e profonda 2.75″.

Il manico è anch’esso in acero (tre pezzi) e ha l’attacco al 15° tasto. La tastiera è una 22 tasti in ebano con segna tasti perlati. La paletta ha la classica forma a V e monta delle ottime meccaniche. Il ponte è fisso ed è un Adjustomatic in ebano, adottato  per risolvere gli inconvenienti che avevano i modelli precedenti durante il cambio corde.

Per quanto riguarda l’elettronica troviamo 2 humbucker Filtertron con regolazione di volume indipendente, una regolazione del volume master, la classica leva di selezione dei pickup a 3 posizioni e un’altra leva a 3 vie. Questa seconda leva permette di scegliere diverse modalità di tono, tra cui quella che esclude il circuito stesso lasciando gli humbucker del tutto aperti per creare il suono caratteristico del marchio.

Tenendola in mano si ha l’impressione di stringere un’opera d’arte, è solida ma elegante, i tasti sono stretti e bassi in stile acustica e la forma del collo è ben studiata e permette di raggiungere senza problemi tutti i tasti. Senza dubbio rimane una delle chitarre con più fascino che si possano trovare sul mercato, con un alone d’inesauribile stile.

Purtroppo la versatilità non è altissima, bisogna considerare infatti che la White Falcon produce un suono pulito o lievemente crunch, dunque adatto soprattutto al blues al jazz e ad al pop. Naturalmente si può spaziare anche nell’hard rock senza grossi problemi, ma rende sicuramente meglio quando si parla di suoni puliti o con una distorsione minima.

La 7593 si può acquistare per circa 3200 dollari. Ad alcuni potrà sembrare un prezzo molto elevato ma se si considera l’accuratezza e la classe nelle rifiniture, il suono inconfondibile, il fascino e l’affidabilità di un marchio storico e l’ottima maneggevolezza la Gretsch White Falcon si rivela anche un prodotto con un ottimo rapporto qualità prezzo.

Share Button