Suonare Chitarra . com

Il Blog del Corso di Chitarra più Facile. Per chi vuole Divertirsi

Chitarra Acustica: Andrew White, Thumb Picking

Share Button

Andrew WhiteUsciamo un attimo dagli schemi, quando parlavo di chitarristi che suonano la chitarra acustica in fingerstyle o fingerpicking ho sempre citato e mostrato personaggi che godono di una certa fama, come Andy McKee, Tommy Emmanuel e per l’Italia Luca Francioso e Franco Morone. Indiscutibilmente degli artisti e dei chitarristi con un cuore ed una tecnica immensi, senza dubbio, ma è giusto anche riconoscere i giusti meriti anche a chi non è emerso a livello di popolarità come quelli prima citati.

In questo articolo vorrei mostrarti Andrew White, un chitarrista della Nuova Zelanda, un chitarrista che mi ha personalmente colpito per ciò che riesce a trasmettere.

Come tutti i grandi artisti, a loro modo, riescono a trasmettere un’emozione all’ascoltatore (magari non a tutti), in questo caso penso che Andrew White sia un artista interessante.

Ti propongo l’ascolto della canzone che ho ascoltato per prima. Eccola:

Tecnicamente trovo interessante il suo utilizzo del bending nella seconda metà della canzone. Si tratta di un tipo di bending che viene associato al blues. Eppure non distoglie l’attenzione dall’atmosfera spagnola che White vuole trasmettere. Inoltre, raramente sento eseguire questi bending nelle esecuzioni in fingerstyle.

Un’altra cosa interessante è il suono. Molto diverso da un Andy McKee ad esempio, ma anche dal resto dei famosi fingerstyler.

Ricordati che se vuoi imparare il fingerstyle puoi iscriverti alle lezioni gratuite di Luca Francioso cliccando qui.

Se invece sai già suonare in fingerstyle e vuoi migliorare allora ti consiglio di guardare queste lezioni: clicca qui.

Share Button

18 Comments

  1. Eccezionale….con entrambe le mani,….preciso e pieno di feeling, che non sempre si trovano assieme ! Mi ricorda tanto la tecnica di Yorma Kaukonen !

  2. ci sono tanti di quei maestri che non godono della popolarità che meritano.. restando anche solo in italia ne troviamo a centinaia, magari relegati ad una fama soltanto locale

  3. Eugenio (Rudolf)

    January 29, 2013 at 10:39 am

    c’è poco da dire se non :Bravo, quando si riesce a suonare così bene la chitarra nel proprio stile

  4. Molto interessante Davide, non lo conoscevo! Oltre alla tecnica sopraffina ha davvero gusto e feeling

  5. Wow non lo conoscevo e devo dire che davvero è molto molto preciso e non lo conoscevo. Davvero interessante,molto tecnico e preciso.

  6. Ignazio Cadeddu

    January 29, 2013 at 1:12 pm

    Suona per suonare il ragazzo!!!!

  7. che bravo che bello ascoltarlo che invidia porca miseria

  8. mi associo a beppe, suono da un anno ma sono ancora molto legata con la chitarra ..quindi puoi capire se vedo uno bravo come lui se non mi mordo i gomiti uhauhauhauh grazie di avermelo fatto conoscere.

  9. Semplicemente fantastico!!!! leo

  10. Bravissimo, veramente……come si dice : cè anima e core!

  11. Hai ragione David, è davvero emozionante, oltre ad una grande tecnica possiede anche una sensibilità straordinaria, e questa non si può insegnare.

  12. E’ veramente uno che trasmette emozioni ……e tanta tanta tecnica

  13. Grande chitarrista molto bravo, mi piace molto

  14. Gianluigi Nardo

    January 29, 2013 at 7:38 pm

    Anche se non non mi è possibile diventare così bravo…però mi ha fatto venire la voglia di mettermi, non solo a strimpellare, ma di farlo con maggiore impegno.
    Grazie David

    Gianluigi

  15. Io direi che questo grande chitarrista suona esattamente lo stile di “Andrew White”
    Voglio dire che ha uno stile suo personale. Non è che non abbia subito influenze da altri chitarristi ma comunque suona un genere misto con moltissimo gusto e questo lo rende un GRANDE musicista che se ne frega di tanti altri molto conosciuti che sentendolo lo invidieranno anche.
    Ciao a tutti

  16. Molto bravo.Chissa’ quanti altri ottimi chitarristi ci sono che non conosciamo.

  17. Davvero bravo il ragazzo. Lo aggiungerò alla mia lista di chitarristi da tenere in considerazione. Grazie

  18. molto bravo, ma non è il mio genere, è una tecnica che ho praticato ma solo per non farmi mancare niente come anche la bossanova brasiliana,flamenco ecc. MA io sono e resterò per sempre un rockettaro la mia naturale predisposizione mi spinge sempre da quella parte e pensare che ho cominciato con la classica.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*

(C) Copyright - DMC srls - Via Ampere 16 - Padova 35136 (PD) - david@suonarechitarra.com - PRIVACY