Suonare Chitarra . com

Il Blog del Corso di Chitarra più Facile. Per chi vuole Divertirsi

Fingerpicking: Morning Lights

Share Button

Fingerpicking: Morning Lights è una canzone di Luca Francioso in collaborazione con Roberto Dalla Vecchia, due chitarre acustiche, una suonata in fingerpicking e l’altra con il plettro.

Abbiamo già visto in precedenza cosa è capace di fare Luca Francioso con il fingerpicking, stiamo parlando non solo di un grande chitarrista, ma anche di un grande artista ed è questo che più mi piace di lui.

Si può essere grandi chitarristi perchè si studia moltissimo lo strumento, ma è più difficile essere dei grandi artisti. Essere tutte e due le cose non è assolutamente da tutti, ma Luca Francioso ce lo ha dimostrato ed è stato veramente contento di leggere i vostri commenti pieni di passione nei precedenti articoli dove ho fatto ascoltare una sua canzone.

Oggi propongo l’ascolto di Morning Lights, una canzone di Luca Francioso e Roberto Dalla Vecchia con Luca che suona con la tecnica del fingerpicking (o fingerstyle) e Roberto che suona con il plettro.

Non deve essere stato facile arrangiare bene due chitarre in una canzone sola, quando Luca Francioso di solito riempie già da solo l’atmosfera grazie alla tecnica del fingerpicking, ma loro ci sono riusciti, e ci sono riusciti bene a mio parere (poi mi dirai cosa ne pensi tu).

Non si tratta di un video di semplice esecuzione come per le altre volte, questo è un videoclip, un video musicale. Ecco il video:

Vuoi seguire gratuitamente 3 lezioni di fingerpicking di Luca Francioso? Clicca questo link: Fingerpicking.

Fammi sapere qui di seguito cosa ne pensi di questa canzone se vuoi (così lo farai sapere anche a Luca).

Share Button

20 Comments

  1. Secondo voi, la Pietà di Michelangelo può essere oggetto di commenti?
    Le cose belle non vanno commentate, vanno ammirate e basta.
    Ciao.

  2. bella
    non sono un grande amante di questo genere
    forse un po ripetitiva ma fluida: si ascolta volentieri

    bravo

  3. Bellissima, il suo amore per il suono della chitarra acustica lo trasmette e contaggia anche chi ascolta .

  4. Mastri Luca & Roberto, avrei voluto che fosse il commento sonoro alla scena finale di Five Easy Pieces (visto a Londra, quando ci vivevo, nel 1971, poi anche in Italia, nel corso di una rassegna, ‘L’impossibilità di essere normale’), diretto da Schlesinger, quando Jack Nicholson riparte, per ‘l’impossibilità di essere normale’ (cioè “morto” dentro in attesa di esserlo anche fuori), su un camion, per destinazione, ancora una volta, ignota.
    So che mastro Roberto, il flatpicker, “imperversa” nel vicentino, e già ricevo da lui la newsletter.
    Mastro Luca, dove imperversi?
    David, e tu?
    Quanto a mastro Luca,

  5. vittorio zucchelli

    June 7, 2012 at 10:58 am

    Siccome la musica è un elemento che può far sognare in questa melodia basta chiudere gli occhi e lasciarsi trasportare dove ti piace di più Complimenti ad entrambi

  6. Sono entrambi chitarristi straordinari! Li ho visti dal vivo e si nota la loro sintonia nel fare musica e anche la loro semplicità nell’intrattenere il pubblico.
    Veramente grandi persone che fanno ottima musica e tengono alto il nome dell’Italia!

  7. Musica che tocca l’anima. Bravi!!!

  8. lo conosco già è bravissimo, mi piace una che suonava per Mussida

  9. Da due chitarristi come loro, ci si aspetta di piú… poca creativitá, composizione ripetitiva, nessuno ”stacco” emozionale, a tratti noiosa, per nulla ispirato, come vogliono far credere dai loro visi…
    Lo so, sono duro e severo, ma non sto giudicando due dilettanti, ma due professionisti, quindi se tanto mi da tanto…

  10. questa e’ la musica sulla quale si dovrebbero basare molte canzoni oggi .
    qui c’e ritmo e armonia .
    un mix molto piacevole.
    anche se non sono un professionista appena sono pronto ti invio un brano del quale avrei piacere avere un tuo giudizio.
    roberto

  11. Mi associo ad alcuni commenti precedenti , bravura innegabile , ma questo brano lo definirei un po’ noiosetto, lo si ascolta una volta ed è sufficiente, anche dal punto di viste tecnico niente di particolare .. .come diceva l’amico Emilio da certi artisti, ci si aspetta un’emozione molto più forte , qualcosa che lasci il segno e che invogli a riascoltare, riascoltare…..
    Bruno

  12. Morning lights è un gran bell’album che va ascoltato proprio come è stato pensato: alla mattina per svegliarsi. il video a me non ha fatto impazzire, non mi trasmette quello che mi trasmette il pezzo.bravi tutti e due a mischiare i loro stili così bene

  13. Bravi, una piacevole sorpresa c’è ritmo, armonia e un “sound” interessante………

  14. Bravi, una piacevole sorpresa, c’è ritmo, armonia e un “sound” interessante…….

  15. bello a me piace molto
    basta ascoltare chiudendo gli occhi per vedere le immagini di luci che al mattino entrano dalla finestra e quasi sembra di comprendere anche le parole.
    scusate se esagero ma a me queste melodie fanno st’effetto

  16. Francamente non ci sono parole per descrivere le emozioni che trasmette questa canzone.

  17. … che spettacolo … semplicemente grazie

  18. E’ un brano molto gradevole e invoglia l’approccio verso la chitarra finger-style. Potreste partecipare in ensemble a “Madame Guitar” rassegna musicale annuale dedicata alla chitarra folk che si svolge a Tricesimo (Udine).
    Complimenti!!

  19. Semplicemente fantastici, una melodia che fa sognare ! Bravi bravi bravi !!!

  20. Angelo Torrisi

    July 10, 2012 at 8:36 pm

    Motivo molto frizzante. Bravi entrambi.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*

(C) Copyright - DMC srls - Via Ampere 16 - Padova 35136 (PD) - david@suonarechitarra.com - PRIVACY